TWIT1TWIT2
FACE1FACE2


INFO@SALVOTORRISI.COM


SENATORETORRISISENATO
SALVO TORRISI

Senatore della Repubblica 
NEWS
ULTIME 10 NEWS
SALVATORETORRISINEWSSALVATORETORRISINEWS2
20/07/2015, 20:33



La-cattura-del-superlatitante-Mazzei.-Plauso-di-politica-e-società


 Soddisfazione per la cattura del super latitante e l’eccellente lavoro degli uomini della Squadra mobile etnea, insieme allo SCO di Roma e con il coordinamento della DDA.



CATANIA - Cariche di entusiasmo le reazioni alla cattura del super latitante Nuccio Mazzei. Addiopizzo Catania esprime grande soddisfazione per l’eccellente lavoro svolto dalla Squadra Mobile della Questura di Catania che, insieme allo SCO di Roma e con il coordinamento della DDA etnea, ha messo fine alla latitanza di "Nuccio" Mazzei.

L’arresto del boss latitante dei "carcagnusi" rappresenta un altro, durissimo colpo per la criminalità organizzata etnea ma, soprattutto, è l’ennesima dimostrazione di come Forze dell’ordine ed Istituzioni siano impeccabili e sempre attente nel lavoro di contrasto alla criminalità organizzata.

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha espresso  "grande soddisfazione" per l’arresto del capomafia latitante Nuccio Mazzei complimentandosi con la Direzione distrettuale antimafia e con la Polizia di Stato. "Ho telefonato - ha detto Bianco al capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa, e al procuratore della Repubblica Giovanni Salvi per esprimere la soddisfazione della città di Catania per  questo risultato che rappresenta uno scacco alla criminalità mafiosa perché colpisce lo zoccolo duro di Cosa nostra".
"Voglio ricordare - ha aggiunto Bianco - come uno dei primi processi di mafia in cui il Comune di Catania si costituì parte civile, fu appunto quello contro gli affiliati del clan Mazzei. E quando, nel gennaio scorso, venne sequestrato al clan un patrimonio di otto milioni di euro, annunciammo che avremmo chiesto un risarcimento per i danni morali e di immagine subiti dalla Città di Catania in tutti questi anni a causa dei crimini commessi".

Giovanni La Via (PPE), Presidente della Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare del Parlamento europeo interviene sull’arresto del super latitante "Nuccio" Mazzei complimentandosi con la magistratura e la polizia per l’operazione di oggi.

"La Procura di Catania -spiega La Via- sotto la guida di Giovanni Salvi, si conferma centro di eccellenza investigativa.
In un contesto difficile, riuscendo a fronteggiare annose carenze d’organico, la magistratura ha inferto colpi micidiali a cosa nostra riaccendendo, nei cittadini, la speranza per l’affermazione della legalità".


"L’antimafia dei fatti -conclude La Via- rappresenta il presupposto necessario per lo sviluppo in cui crediamo e per il quale ci battiamo anche in Europa".

Giuseppe Castiglione NCD: "La cattura del boss latitante Sebastiano Mazzei è una buona notizia per la Sicilia". Lo afferma il sottosegretario all’Agricoltura, Giuseppe Castiglione, che esprime "grande gratitudine alla polizia di Stato, alla squadra mobile e alla Procura di Catania per la brillante operazione antimafia". "Quella dei Mazzei - aggiunge Castiglione - è una ’famiglia’ storica di Cosa nostra catanese, collegata a personaggi criminali di spessore palermitani come Leoluca Bagarella e Giovanni Brusca. Sapere che Sebastiano è in carcere, come suo padre, lo storico capomafia Santo, ci rende più sereni e soddisfatti perché libera la Sicilia da un elemento che ne inquinava la vita economica e sociale attraverso il malaffare".

Ministro Interni Angelino Alfano: "Con l’arresto del boss latitante Sebastiano Mazzei, nel catanese, la Polizia di Stato ha inferto un duro colpo alla rete delle attività illecite e ha depotenziato ulteriormente un clan tra i più pericolosi. Il capillare controllo del territorio e l’alto livello delle investigazioni fanno percepire ai cittadini la forte presenza dello Stato". Lo afferma il ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

Salvo Torrisi, membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminal. "A sole 24 ore di distanza dal blitz antimafia "En Plein" che ha colpito duramente le associazioni mafiose del territorio paterenese, rinnovo la mia soddisfazione, da cittadino e politico, per la cattura - avvenuta stamattina a Ragalna - del boss latitante Sebastiano Mazzei, già colpito da due ordinanze di custodia cautelare per associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Il mio apprezzamento va alla Squadra Mobile e al Servizio Centrale Operativo della Polizia, coordinate dalla Dda di Catania. Infatti, tale cattura costituisce un successo e una buona notizia non solo per gli inquirenti e per la loro efficace linea d’azione, ma anche per l’intera collettività, ormai stanca di qualsiasi forma di associazione delinquenziale, volta a soffocare il tessuto civile e bloccare lo sviluppo economico".

Anche la segreteria provinciale della Cgil di Catania, e il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, si congratulano con gli agenti della Squadra mobile di Catania, per la cattura avvenuta stamattina all’alba del superlatitante Nuccio Mazzei: "È un altro duro colpo alla criminalità organizzata e un segnale positivo e di grande speranza che arriva in un momento storico in cui è difficile mantenere alta la bandiera della legalità.




1
Inserisci un titolo
Inserisci un sottotitolo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
LINK UTILI
VISITA-IL-CANALEVISITAILCANALE2
SENATOREPUBBLICA1SENATOREPUBBLICA2
OPENPARLAMENTOOPENPARLAMENTO2
CAMERA-DEPUTATI1CAMERA-DEPUTATI2
COPYRIGHT TO SALVO TORRISI
INFO@SALVOTORRISI.IT
Create a website